TECNOLOGIE - presepelimonta

Vai ai contenuti

Menu principale:

TECNOLOGIE
Per conseguire l’obbiettivo  di realizzare un presepe quanto più realistico è stato necessario studiare particolari apparecchiature ,idrauliche , elettriche , meccaniche  ed ottiche che avvicinassero il presepe alla realtà .
  E’ stato realizzato un sistema idraulico con l’ausilio di pompe di recupero , tubi , cisterne …ecc . L’acqua viene pompata dalla cisterna a valle e irrorata nei vari circuiti periferici ( la fontana , il lavatoio , la cascata ) i quali scarichi sono convogliati alla cisterna . Il ciclo risulta così continuo . 

 
   
 



Ecco la cisterna principale , di presa e scarico acqua .

   I movimenti delle statue sono stati realizzati mediante particolari snodi  praticati sulla sagoma metallica dei soggetti e messi in movimento tramite eccentrici montati su pulegge azionati da un motore principale . 



Un altro effetto creato è quello del pascolo delle pecore ,
 Ecco un motore utilizzato per muovere il pascolo delle pecore
   

  Alcuni episodi , durane il montaggio del percorso , un lavoro molto laborioso …..     




Laboriosa è stata anche la realizzazione di macchinari utilizzati dai soggetti .Come la mola nelle foto qui di seguito (in fase di costruzione )

  Questi , e altri meccanismi sono gestiti da una centralina , un’apparecchiatura elettronica che consente di individuare due tipi di ‘effetti ‘ rispettivamente GIORNO – NOTTE . Questi due ‘effetti ? si attivano alternatamene  (il fabbro non lavorerà di notte , ma dovrà accendersi il fuoco nella stalla .In questa centralina  ci sono altri quattro effetti che si attivano in sequenza con effetto dissolvenza .Questa funzione della centralina ci ha permesso , collegando ai quattro ingressi , proiettori luminosi con diverso colore  di realizzare effetti luminosi molto realistici . 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu